giovedì 8 giugno 2017

Risotto alle erbe prepararto con il Bimby

Uno dei miei ricordi più belli da bambina, è quando il venerdì sera raggiungevano il campeggio di Prali per passare il weekend nella nostra roulotte. Visto che arrivavamo all'ora di cena e dovevamo far riscaldare la nostra casetta, cenavamo nel ristorante del campeggio.
Di questi momenti amavo la sensazione di pace del campeggio ancora vuoto, la certezza di di passare due giorni con i miei genitori noi tre soli, e le cenette che ci preparava Ivana, la moglie del gestore del campeggio.
Da piccola mangiavo poco, giusto pochi piatti di sicurezza; non amavo i sapori forti e sperimentare come adesso, però la cucina di Ivana mi piaceva un sacco. Quando il venerdì trovavo il suo risotto alle erbe fini riuscivo anche a fare il bis. Non ho mai scoperto la ricetta esatta, perchè all'epoca pensavo solo a giocare e poi in età adulta ho perso i contatti con la cuoca.
Ho voluto provare a ricreare questo piatto basandomi sul mio ricordo di bambina facendomi aiutare dal mio Bimby.

Ingredienti per 2 persone:
  • 160 g di riso Carnaroli
  • 20 g di burro
  • 10 g d'olio extravergine d'oliva
  • Uno scalogno piccolo
  • 1/4 di bicchiere di vino bianco secco
  • 500 ml di brodo vegetale
  • 20 g di grana padano grattugiato più 10 grammi di burro (per mantecare)
  • Sale e pepe q.b.
  • Erbe fresche a piacere, una generosa mangiata

Io ho utilizzato:

  • Finocchietto
  • Menta
  • Timo
  • Timo limone
  • Rosmarino
  • Maggiorana
  • Origano
  • Prezzemolo


Lavate le erbe asciugatele con carta da cucina, staccate le foglie dai loro rametti ed inseritele nel boccale del bimby insieme allo scalogno sbucciato; tritate tutto per 20 secondi a velocità 6, raccogliete dai bordi del boccale con una spatola il trito, e aggiungete 20 g di burro; cuocete 3 minuti a 100° velocità 1.
Aggiungete il riso e tostatelo per altri 3 minuti sempre a velocità 1 ma con movimento a lame inverse.
Sfumate con il vino bianco e procedete alla cottura altri 3 minuti sempre a 100° velocità 1.
 A piacere spolverizzate di pepe e di parmigiano grattugiato.
Un risotto vellutato dal sapore delicato e profumato, perfetto per il pranzo della domenica.
Sono rimasta così felice quando al primo assaggio in un attimo mi sono ritrovata bambina avvolta dall'amore dei miei genitori.
Aggiungete il brodo che deve essere a temperatura ambiente o tiepido, e completate la cottura del riso 15 minuti,velocità 1, lame movimento inverso, 100°. L'ultimo minuto aggiungete il grana e il burro rimasto per mantecare il risotto; una volta terminato il tempo, mescolate ancora con la spatola e servite subito ben caldo.
 A piacere spolverizzate di pepe e di parmigiano grattugiato.


Un risotto vellutato dal sapore delicato e profumato, perfetto per il pranzo della domenica.
Sono rimasta così felice quando al primo assaggio in un attimo mi sono ritrovata bambina avvolta dall'amore dei miei genitori e tornata bambina.


Nessun commento:

Posta un commento